prevenzione del melanoma

Il melanoma, la forma più grave di cancro della pelle, si sviluppa nelle cellule (melanociti) che producono la melanina – il pigmento che dà la pelle il suo colore. Il melanoma può anche formare negli occhi e, raramente, negli organi interni, come l’intestino.

La causa esatta di tutti i melanomi non è chiaro, ma l’esposizione ai raggi ultravioletti (UV) dal sole o lampade abbronzanti e letti aumenta il rischio di sviluppare il melanoma. Limitare l’esposizione alle radiazioni UV può aiutare a ridurre il rischio di melanoma.

Il rischio di melanoma sembra essere in aumento nelle persone sotto i 40 anni, soprattutto le donne. Conoscere i segnali di pericolo di cancro della pelle può aiutare a garantire che i cambiamenti cancerose vengono rilevati e trattati prima che il cancro si è diffuso. Il melanoma può essere trattata con successo se viene rilevato presto.

Il melanoma può svilupparsi in qualsiasi parte del corpo. Essi spesso si sviluppano nelle aree che hanno avuto l’esposizione al sole, come ad esempio la schiena, gambe, braccia e viso.

Il melanoma può verificarsi anche in zone che non ricevono l’esposizione al sole molto, come ad esempio le piante dei piedi, le palme delle mani e letti unghia. Questi melanomi nascosti sono più comuni nelle persone con la pelle scura.

I primi segni di melanoma e sintomi spesso sono

Melanoma non sempre inizia come una talpa. Può verificarsi anche sulla pelle altrimenti aspetto normale.

talpe normali

talpe insoliti che possono indicare il melanoma

talpe normali sono in genere un colore uniforme – come il marrone chiaro, marrone o nero – con un bordo netto che separa la talpa dalla pelle circostante. Sono ovale o rotondo e di solito più piccolo di 1/4 di pollice (circa 6 millimetri) di diametro – le dimensioni di una gomma da matita.

La maggior parte delle persone che hanno tra 10 e 45 talpe. Molti di questi sviluppano per 50 anni, anche se le talpe possono cambiare aspetto nel corso del tempo – alcuni potrebbero addirittura scomparire con l’età.

melanomi nascosti

Per aiutare a identificare le caratteristiche di talpe insoliti che potrebbero indicare melanomi o altri tumori della pelle, pensare alle lettere ABCDE

Quando per vedere un medico

Cancerosi (maligni) talpe variano notevolmente in apparenza. Alcuni possono mostrare tutte le modifiche di cui sopra, mentre altri possono avere solo uno o due caratteristiche insolite.

Cosa puoi fare

Il melanoma può anche svilupparsi in zone del corpo che hanno poca o nessuna esposizione al sole, come ad esempio gli spazi tra le dita dei piedi e sul palmo, suole, cuoio capelluto o genitali. Questi sono a volte indicato come melanomi nascoste perché si verificano in luoghi maggior parte delle persone non avrebbe pensato di controllare. Quando il melanoma si verifica nelle persone con la pelle scura, è più probabile che si verifichi in una zona nascosta.

lo screening del cancro della pelle

melanomi nascosti includono

Diagnosi di melanoma

Per fissare un appuntamento con il medico se si notano variazioni della pelle che sembrano insoliti.

Il melanoma si verifica quando qualcosa va storto nelle cellule melanina producono (melanociti) che danno colore alla pelle.

Normalmente, le cellule della pelle si sviluppano in modo controllato e ordinato – sane nuove cellule spingono le cellule vecchie verso la superficie della pelle, dove muoiono e alla fine cadere. Ma quando alcune cellule sviluppano danni al DNA, le nuove cellule possono iniziare a crescere fuori controllo e può eventualmente formare una massa di cellule cancerose.

Proprio quello che danneggia il DNA nelle cellule della pelle e come questo porta al melanoma non è chiaro. E ‘probabile che una combinazione di fattori, tra cui i fattori ambientali e genetici, provoca il melanoma. Ancora, i medici ritengono l’esposizione ai raggi ultravioletti (UV) dal sole e dalle lampade abbronzanti e lettini è la principale causa del melanoma.

luce UV non causa tutti i melanomi, in particolare quelli che si verificano in luoghi sul tuo corpo che non ricevono l’esposizione alla luce solare. Ciò indica che altri fattori possono contribuire al vostro rischio di melanoma.

I fattori che possono aumentare il rischio di melanoma comprendono

Inizia vedere il vostro medico di famiglia o un medico di medicina generale se si nota tutta la pelle cambia che ti riguardano. A seconda della situazione e l’esito di qualsiasi test, si può fare riferimento ad un medico specializzato in malattie della pelle (dermatologo) o ad un medico specializzato nel trattamento del cancro (oncologo).

Le visite possono essere brevi, e perché c’è spesso un sacco di strada da fare, è una buona idea di essere ben preparato per l’appuntamento. Ecco alcune informazioni per aiutarvi a ottenere pronto e sapere cosa aspettarsi dal proprio medico.

Il vostro tempo con il medico è limitato, quindi preparando un elenco di domande può aiutare a fare la maggior parte del vostro tempo insieme. Inserisci il tuo domande dal più importante al meno importante, nel caso in cui il tempo si esaurisce. Per il melanoma, alcune domande fondamentali da porre al medico includere

fasi melanoma

Oltre alle domande che ho preparato per voi si rivolga al medico, non esitate a chiedere altre domande durante il vostro appuntamento.

Trattare melanomi in fase iniziale

Chiedete al vostro medico se si dovrebbe prendere in considerazione lo screening periodico per il cancro della pelle. Tu e il tuo medico può prendere in considerazione opzioni come lo screening

Trattare melanomi che si sono diffuse al di là della pelle

Alcune organizzazioni mediche raccomandano esami della pelle periodiche dal medico e da soli. Altri non raccomandano esami di screening dei tumori della pelle, perché non è chiaro se lo screening salva la vita. Invece, trovare un neo insolito potrebbe portare a una biopsia, che, se la talpa è trovato a non essere cancerogene, potrebbe portare a dolori, ansia e costo. Parlate con il vostro medico di ciò che lo screening è giusto per te in base al rischio di cancro della pelle.

A volte il cancro può essere rilevata semplicemente guardando la pelle, ma l’unico modo per diagnosticare con precisione il melanoma è con una biopsia. In questa procedura, tutta o parte della mole o la crescita sospetto viene rimosso e un patologo analizza il campione.

procedure di biopsia utilizzati per diagnosticare il melanoma includere

Il tipo di procedura di biopsia cutanea si subiscono dipenderà dalla vostra situazione. I medici preferiscono utilizzare la biopsia pugno o biopsia escissionale per rimuovere l’intera crescita, quando possibile. biopsia incisionale può essere utilizzato quando altre tecniche non possono essere facilmente completata, ad esempio se una talpa sospetta è molto grande.

Se si riceve una diagnosi di melanoma, il passo successivo è quello di determinare l’estensione (stadio) del cancro. Per assegnare un palcoscenico per la vostra il melanoma, il medico

Vedere se il melanoma si è diffuso. Per determinare se il melanoma si è diffuso ai linfonodi vicini, il chirurgo può raccomandare una procedura nota come la biopsia del linfonodo sentinella.

Durante una biopsia del linfonodo sentinella, un colorante viene iniettato nella zona in cui è stato rimosso il melanoma. Il colorante scorre ai linfonodi vicini. I primi linfonodi per raccogliere la tintura vengono rimossi e testati per le cellule tumorali. Se questi primi linfonodi (linfonodo sentinella) sono esenti da cancro, c’è una buona probabilità che il melanoma non si è diffuso oltre l’area dove è stato scoperto.

Il cancro può ancora ricorrono o diffusi, anche se i linfonodi sentinella sono liberi di cancro.

Altri fattori possono entrare nel determinare l’aggressività di un melanoma, in particolare se la pelle sopra la zona si è formata una ferita aperta e quante divisione delle cellule tumorali si trovano quando si osserva sotto un microscopio.

Il melanoma è messo in scena usando i numeri romani da I a IV. Una fase I del melanoma è piccolo e ha un tasso di trattamento molto successo. Ma il più alto è il numero, minore è la probabilità di un recupero completo. Con stadio IV, il tumore si è diffuso al di là la pelle ad altri organi, come ad esempio i polmoni o al fegato.

Il miglior trattamento per voi dipende dalle dimensioni e dallo stadio del tumore, la vostra salute generale, e il vostro p personali.

Il trattamento per i melanomi in fase iniziale di solito comprende un intervento chirurgico per rimuovere il melanoma. Un melanoma molto sottile può essere rimosso completamente durante la biopsia e non richiedono ulteriori trattamenti. Altrimenti, il chirurgo rimuove il tumore e un bordo di pelle normale e uno strato di tessuto sotto la pelle. Per le persone con melanoma in fase iniziale, questo può essere l’unico trattamento necessario.

Se il melanoma si è diffuso oltre la pelle, le opzioni di trattamento possono includere

Chemioterapia. La chemioterapia utilizza farmaci per distruggere le cellule tumorali. La chemioterapia può essere somministrato per via endovenosa, in forma di pillola o di entrambi in modo che viaggia in tutto il corpo.

La chemioterapia può essere somministrato anche in una vena del braccio o una gamba in una procedura chiamata perfusione locoregionale. Durante questa procedura, il sangue nel braccio o la gamba non è permesso di viaggiare in altre zone del corpo per un breve periodo di tempo in modo che i farmaci chemioterapici raggiungere direttamente la zona intorno al melanoma e non influenzano altre parti del corpo.

La terapia biologica. La terapia biologica stimola il sistema immunitario per aiutare il corpo a combattere il cancro. Questi trattamenti sono fatti di sostanze prodotte dall’organismo o sostanze simili prodotte in laboratorio. Gli effetti collaterali di questi trattamenti sono simili a quelli dell’influenza, tra cui brividi, affaticamento, febbre, mal di testa e dolori muscolari.

terapie biologiche utilizzati per il trattamento del melanoma includono interferone e interleuchina-2, ipilimumab (Yervoy), nivolumab (Opdivo), e pembrolizumab (Keytruda).

terapia mirata. terapia mirata utilizza farmaci progettati per indirizzare le vulnerabilità specifiche in cellule tumorali. Gli effetti collaterali di terapie mirate variano, ma tendono ad includere i problemi della pelle, febbre, brividi e la disidratazione.

Vemurafenib (Zelboraf), Dabrafenib (Tafinlar) e trametinib (Mekinist) sono mirati farmaci terapeutici utilizzati per il trattamento del melanoma avanzato. Questi farmaci sono efficaci solo se le cellule tumorali hanno una certa mutazione genetica. Le cellule del tuo melanoma possono essere testati per vedere se questi farmaci possono aiutare.

È possibile ridurre il rischio di melanoma e di altri tipi di cancro della pelle se si

Evitare il sole nelle ore centrali della giornata. Per molte persone in Nord America, i raggi del sole sono più forti tra circa 10:00 e 16:00 Programma attività all’aria aperta per gli altri momenti della giornata, anche in inverno o quando il cielo è nuvoloso.

È assorbire le radiazioni UV-tutto l’anno, e le nuvole offrono poca protezione dai raggi dannosi. Evitare il sole al suo più forte consente di evitare le scottature e abbronzatura che causano danni alla pelle e aumentano il rischio di sviluppare il cancro della pelle. L’esposizione al sole accumulata nel corso del tempo può anche causare il cancro della pelle.

Indossare la protezione solare tutto l’anno. Filtri solari non filtrare tutte le radiazioni UV dannosi, in particolare la radiazione che può portare a melanoma. Ma essi svolgono un ruolo importante in un programma globale di protezione solare.

Utilizzare una protezione solare ad ampio spettro con un SPF di almeno 15. Applicare la protezione solare generosamente, e riapplicare ogni due ore – o più spesso se si sta nuotando o sudorazione. L’American Academy of Dermatology consiglia di utilizzare un ampio spettro, crema solare resistente all’acqua con un SPF di almeno 30.

Indossare indumenti protettivi. Filtri solari non forniscono una protezione completa dai raggi UV. Quindi coprire la pelle con abiti scuri, a trama fitta che copra le braccia e le gambe e un cappello a tesa larga, che offre maggiore protezione di un berretto da baseball o visiera fa.

Alcune aziende vendono anche abbigliamento fotoprotettiva. Un dermatologo può consigliare un marchio adeguato.

Non dimenticate gli occhiali da sole. Cercare quelli che bloccano entrambi i tipi di radiazioni UV – raggi UVA e UVB.

Acquisire familiarità con la pelle in modo che si noterà cambiamenti. Esaminare la pelle regolarmente per le nuove escrescenze della pelle o cambiamenti nelle esistenti nei, lentiggini, urti e voglie.

Con l’aiuto di specchi, controllare viso, collo, orecchie e cuoio capelluto. Esaminate il petto e il tronco e le cime e le parti inferiori delle braccia e delle mani. Esaminare entrambi i fronti e posteriore delle gambe e dei piedi, tra le piante e gli spazi tra le dita dei piedi. Anche controllare la vostra zona genitale e tra le natiche.

visitare il vostro medico