farmaci guida allergia – cause, sintomi e le opzioni di trattamento

Che cos’è?

Una vera reazione allergica al farmaco si verifica quando il sistema immunitario viene attivato in risposta ad un farmaco. Il farmaco può essere assunto per via orale, iniettato nel corpo o strofinato sulla pelle. I sintomi di una reazione allergica variano da una eruzione cutanea da lieve a improvviso gonfiore di molte parti del corpo con pericolo di vita caduta della pressione arteriosa .; La maggior parte delle persone con un allergia ai farmaci sono stati esposti a quel farmaco o un farmaco simile prima. Durante l’esposizione anteriore, cellule immunitarie anticorpi contro il farmaco formate. Gli anticorpi sono proteine ​​create dal sistema immunitario per combattere gli invasori stranieri, come batteri e virus. Quando una persona è esposta al farmaco nuovo, gli anticorpi entrare in azione, di selezionare la risposta allergica. I sintomi di allergia ai farmaci possono verificarsi immediatamente o dopo l’assunzione del farmaco per una settimana o più .; La ragione per cui una persona sviluppa una particolare allergia ai farmaci di solito è sconosciuta, ma la genetica probabilmente svolgono un ruolo significativo .; allergie ai farmaci possono rappresentare un problema significativo, non solo a causa dei sintomi che provocano, ma anche perché possono impedire o ostacolare l’uso dei farmaci più efficaci per il trattamento di condizioni mediche .; Per molti, le allergie farmaci passare inosservate fino a quando non prendere un farmaco e avere una reazione allergica .; Molte persone sono sensibili ai farmaci, ma non tutte queste sensibilità sono vere reazioni allergiche. Alcune reazioni avverse ai farmaci sono effetti collaterali. Tra gli effetti collaterali più comuni sono mal di stomaco, diarrea, vomito, febbre e una reazione cutanea alla luce solare chiamato fotosensibilità. Tuttavia, allergie ai farmaci non sono la stessa cosa come effetti collaterali. Effetti collaterali non coinvolgono il sistema immunitario, e talvolta può essere evitato riducendo la dose. Affinché la reazione sia un’allergia, il sistema immunitario deve essere coinvolto .; Sintomi; I sintomi di allergie ai farmaci variano a seconda del tipo di meccanismi immunitari coinvolti. La reazione più comune è un rash cutaneo. Se si è stati esposti al farmaco prima, l’eruzione può iniziare rapidamente, entro il primo giorno o due dopo l’assunzione del farmaco. La reazione può anche essere ritardata e non si verifica fino a 8 a 10 giorni dopo l’inizio del farmaco. E ‘anche possibile sviluppare l’eruzione dopo aver terminato un corso di una settimana di farmaci. Quando questo si verifica, di solito è legata ad un antibiotico .; I sintomi che compaiono a poche ore dalla assunzione del farmaco – chiamato sintomi acuti – di solito comportano un rash cutaneo, orticaria o prurito. Tuttavia, nei casi più gravi, i sintomi possono avanzare rapidamente per includere la congestione nasale, frequenza cardiaca rapida, calo della pressione sanguigna, difficoltà respiratorie, gonfiore del viso, vertigini e sensazione di testa vuota. Questo tipo di reazione, chiamata anafilassi, rappresenta la più grave tipo di reazione allergica. Non trattata, può portare alla morte in pochi minuti .; Un tipo meno comune di reazione allergica è chiamata malattia da siero. Ciò può verificarsi giorni o anche una settimana dopo l’inizio di un farmaco, anche se non avete mai stati esposti al farmaco prima. I sintomi della malattia da siero includono eruzioni cutanee, orticaria, febbre e dolori articolari. In rari casi, un diverso tipo di reazione allergica può causare globuli rossi da distruggere. Questo è chiamato anemia emolitica .; Se si sviluppa la sensibilità di un farmaco, utilizzando altri farmaci con struttura chimica simile può essere rischioso. Ad esempio, se una persona ha sviluppato orticaria o anafilassi dopo l’assunzione di qualsiasi penicillina, lui o lei dovrebbe evitare di prendere una cefalosporina di antibiotico come cefalexina (Biocef, Keflex, Keftab) .; Diagnosi; Un medico baserà la diagnosi su un esame fisico e che i sintomi. Nella maggior parte dei casi, un medico sospetta che il problema è un allergia ai farmaci, se avete una storia di reazioni allergiche dopo l’uso di alcuni farmaci .; I test cutanei a volte possono essere utilizzati per determinare se qualcuno ha un’allergia a un farmaco. test cutaneo penicillina, per esempio, comporta una iniezione sotto la pelle di una piccola quantità di una parte della molecola penicillina. Le persone con un allergia alla penicillina si svilupperà una reazione al sito di iniezione che può essere misurato. Tuttavia, questi test non sono sempre affidabili in quanto solo una parte della molecola di penicillina viene iniettato. Questo test è spesso usato per una persona che ha bisogno di un farmaco penicillina come per trattare un’infezione grave .; Durata prevista; Le reazioni allergiche ai farmaci sono di solito auto-limitanti e durano solo per un paio di giorni dopo che il farmaco è interrotto. In alcuni casi, tuttavia, una reazione più grave può verificarsi. Raramente, una reazione allergica cutanea può causare notevole desquamazione della pelle, una condizione chiamata necrolisi epidermica tossica (TEN). I pazienti che soffrono di questa complicanza richiedono un trattamento simile a bruciare i pazienti. La pelle può richiedere mesi per guarire completamente. I farmaci associati TEN includono gli antibiotici sulfamidici-based, allopurinolo (Zyloprim), alcuni farmaci sequestro, e ampicillina (venduti con diversi nomi di marca) .; Prevenzione; Il modo migliore per evitare un farmaco allergia è quello di evitare il farmaco che può causare. Tuttavia, questo non è sempre possibile. Se avete una storia di allergia al cibo, polline, alcuni saponi o cosmetici e altri prodotti comuni, assicurarsi che il proprio operatore sanitario sa. Si dovrebbe anche fare in modo di informare il medico su eventuali reazioni che si aveva in passato. Ulteriori informazioni su tutti i farmaci si sono date o over-the-counter farmaci che si possono acquistare per conto proprio. Sempre consultare il proprio medico e / o il farmacista per raccomandazioni su quali farmaci si dovrebbe evitare o dovrebbe prendere se si ha una storia di allergia farmaci. Ogni volta che avete a che fare con un professionista sanitario che non ha familiarità con la vostra storia medica, assicurarsi di dire lui o lei delle vostre sensibilità di droga. Mantenere una lista nel vostro portafoglio per una facile consultazione e si consiglia di indossare un braccialetto di identificazione medico o una collana .; Trattamento; Una volta che si ha una reazione al farmaco, il trattamento dipende dalla gravità della reazione. Se avete solo un rash cutaneo ma per il resto si sente bene, può essere sufficiente a interrompere l’assunzione del farmaco. In caso contrario, il trattamento si concentrerà su alleviare i sintomi. Se si sospetta una reazione di droga, smettere di prendere il farmaco e contattare il medico, che può aiutare a determinare se la reazione è una vera e propria allergia ai farmaci e suggerire un farmaco alternativo, se uno è necessario .; Un antistaminico può essere raccomandato per ridurre il prurito e altri sintomi istamina legate. Crema di corticosteroidi (come l’idrocortisone e altri) può essere prescritto. compresse di corticosteroidi – prednisone (venduti con diversi nomi di marca) – possono essere utilizzate per gravi reazioni .; Anafilassi, la reazione allergica più grave, può causare una drammatica caduta della pressione arteriosa, respiro affannoso e difficoltà respiratorie. I casi più gravi può portare alla perdita di coscienza e, raramente, la morte. L’anafilassi è trattata con un’iniezione di emergenza di epinefrina (adrenalina) e fluidi somministrato per via endovenosa (in vena) .; Alcune allergie ai farmaci possono essere modificati dal trattamento chiamato desensibilizzazione della droga. Questo utilizza dosi crescenti del farmaco nel tempo per creare tolleranza .; Quando chiamare un professionista; I sintomi di una grave reazione allergica acuta, come un rapido impulso, respiro affannoso e gonfiore del viso richiedono l’immediata visita a una struttura di assistenza di emergenza. Altre reazioni devono essere segnalati immediatamente al vostro medico in modo che il trattamento può essere valutata e si può evitare il farmaco che ha causato la reazione .; Prognosi; La maggior parte delle allergie ai farmaci reagiscono prontamente per fermare l’agente incriminato. Dato che l’allergia in sé non può essere curata, il trattamento mira a controllare i sintomi .; Scopri di più su farmaco allergia; checker sintomo; Allergico trattamento rinite nei bambini

Sintomi

I sintomi di allergie ai farmaci variano a seconda del tipo di meccanismi immunitari coinvolti. La reazione più comune è un rash cutaneo. Se si è stati esposti al farmaco prima, l’eruzione può iniziare rapidamente, entro il primo giorno o due dopo l’assunzione del farmaco. La reazione può anche essere ritardata e non si verifica fino a 8 a 10 giorni dopo l’inizio del farmaco. E ‘anche possibile sviluppare l’eruzione dopo aver terminato un corso di una settimana di farmaci. Quando questo si verifica, di solito è legata ad un antibiotico .; I sintomi che compaiono a poche ore dalla assunzione del farmaco – chiamato sintomi acuti – di solito comportano un rash cutaneo, orticaria o prurito. Tuttavia, nei casi più gravi, i sintomi possono avanzare rapidamente per includere la congestione nasale, frequenza cardiaca rapida, calo della pressione sanguigna, difficoltà respiratorie, gonfiore del viso, vertigini e sensazione di testa vuota. Questo tipo di reazione, chiamata anafilassi, rappresenta la più grave tipo di reazione allergica. Non trattata, può portare alla morte in pochi minuti .; Un tipo meno comune di reazione allergica è chiamata malattia da siero. Ciò può verificarsi giorni o anche una settimana dopo l’inizio di un farmaco, anche se non avete mai stati esposti al farmaco prima. I sintomi della malattia da siero includono eruzioni cutanee, orticaria, febbre e dolori articolari. In rari casi, un diverso tipo di reazione allergica può causare globuli rossi da distruggere. Questo è chiamato anemia emolitica .; Se si sviluppa la sensibilità di un farmaco, utilizzando altri farmaci con struttura chimica simile può essere rischioso. Ad esempio, se una persona ha sviluppato orticaria o anafilassi dopo l’assunzione di qualsiasi penicillina, lui o lei dovrebbe evitare di prendere una cefalosporina di antibiotico come cefalexina (Biocef, Keflex, Keftab) .; Diagnosi; Un medico baserà la diagnosi su un esame fisico e che i sintomi. Nella maggior parte dei casi, un medico sospetta che il problema è un allergia ai farmaci, se avete una storia di reazioni allergiche dopo l’uso di alcuni farmaci .; I test cutanei a volte possono essere utilizzati per determinare se qualcuno ha un’allergia a un farmaco. test cutaneo penicillina, per esempio, comporta una iniezione sotto la pelle di una piccola quantità di una parte della molecola penicillina. Le persone con un allergia alla penicillina si svilupperà una reazione al sito di iniezione che può essere misurato. Tuttavia, questi test non sono sempre affidabili in quanto solo una parte della molecola di penicillina viene iniettato. Questo test è spesso usato per una persona che ha bisogno di un farmaco penicillina come per trattare un’infezione grave .; Durata prevista; Le reazioni allergiche ai farmaci sono di solito auto-limitanti e durano solo per un paio di giorni dopo che il farmaco è interrotto. In alcuni casi, tuttavia, una reazione più grave può verificarsi. Raramente, una reazione allergica cutanea può causare notevole desquamazione della pelle, una condizione chiamata necrolisi epidermica tossica (TEN). I pazienti che soffrono di questa complicanza richiedono un trattamento simile a bruciare i pazienti. La pelle può richiedere mesi per guarire completamente. I farmaci associati TEN includono gli antibiotici sulfamidici-based, allopurinolo (Zyloprim), alcuni farmaci sequestro, e ampicillina (venduti con diversi nomi di marca) .; Prevenzione; Il modo migliore per evitare un farmaco allergia è quello di evitare il farmaco che può causare. Tuttavia, questo non è sempre possibile. Se avete una storia di allergia al cibo, polline, alcuni saponi o cosmetici e altri prodotti comuni, assicurarsi che il proprio operatore sanitario sa. Si dovrebbe anche fare in modo di informare il medico su eventuali reazioni che si aveva in passato. Ulteriori informazioni su tutti i farmaci si sono date o over-the-counter farmaci che si possono acquistare per conto proprio. Sempre consultare il proprio medico e / o il farmacista per raccomandazioni su quali farmaci si dovrebbe evitare o dovrebbe prendere se si ha una storia di allergia farmaci. Ogni volta che avete a che fare con un professionista sanitario che non ha familiarità con la vostra storia medica, assicurarsi di dire lui o lei delle vostre sensibilità di droga. Mantenere una lista nel vostro portafoglio per una facile consultazione e si consiglia di indossare un braccialetto di identificazione medico o una collana .; Trattamento; Una volta che si ha una reazione al farmaco, il trattamento dipende dalla gravità della reazione. Se avete solo un rash cutaneo ma per il resto si sente bene, può essere sufficiente a interrompere l’assunzione del farmaco. In caso contrario, il trattamento si concentrerà su alleviare i sintomi. Se si sospetta una reazione di droga, smettere di prendere il farmaco e contattare il medico, che può aiutare a determinare se la reazione è una vera e propria allergia ai farmaci e suggerire un farmaco alternativo, se uno è necessario .; Un antistaminico può essere raccomandato per ridurre il prurito e altri sintomi istamina legate. Crema di corticosteroidi (come l’idrocortisone e altri) può essere prescritto. compresse di corticosteroidi – prednisone (venduti con diversi nomi di marca) – possono essere utilizzate per gravi reazioni .; Anafilassi, la reazione allergica più grave, può causare una drammatica caduta della pressione arteriosa, respiro affannoso e difficoltà respiratorie. I casi più gravi può portare alla perdita di coscienza e, raramente, la morte. L’anafilassi è trattata con un’iniezione di emergenza di epinefrina (adrenalina) e fluidi somministrato per via endovenosa (in vena) .; Alcune allergie ai farmaci possono essere modificati dal trattamento chiamato desensibilizzazione della droga. Questo utilizza dosi crescenti del farmaco nel tempo per creare tolleranza .; Quando chiamare un professionista; I sintomi di una grave reazione allergica acuta, come un rapido impulso, respiro affannoso e gonfiore del viso richiedono l’immediata visita a una struttura di assistenza di emergenza. Altre reazioni devono essere segnalati immediatamente al vostro medico in modo che il trattamento può essere valutata e si può evitare il farmaco che ha causato la reazione .; Prognosi; La maggior parte delle allergie ai farmaci reagiscono prontamente per fermare l’agente incriminato. Dato che l’allergia in sé non può essere curata, il trattamento mira a controllare i sintomi .; Scopri di più su farmaco allergia; checker sintomo; Allergico trattamento rinite nei bambini

Diagnosi

Un medico baserà la diagnosi su un esame fisico e che i sintomi. Nella maggior parte dei casi, un medico sospetta che il problema è un allergia ai farmaci, se avete una storia di reazioni allergiche dopo l’uso di alcuni farmaci.

Quanto dura?

Le reazioni allergiche ai farmaci sono di solito auto-limitanti e durano solo per un paio di giorni dopo che il farmaco è interrotto. In alcuni casi, tuttavia, una reazione più grave può verificarsi. Raramente, una reazione allergica cutanea può causare notevole desquamazione della pelle, una condizione chiamata necrolisi epidermica tossica (TEN). I pazienti che soffrono di questa complicanza richiedono un trattamento simile a bruciare i pazienti. La pelle può richiedere mesi per guarire completamente. I farmaci associati TEN includono gli antibiotici sulfamidici-based, allopurinolo (Zyloprim), alcuni farmaci sequestro, e ampicillina (venduti con diversi nomi di marca).

Come prevenire questa condizione di salute

Il modo migliore per evitare un farmaco allergia è quello di evitare il farmaco che può causare. Tuttavia, questo non è sempre possibile. Se avete una storia di allergia al cibo, polline, alcuni saponi o cosmetici e altri prodotti comuni, assicurarsi che il proprio operatore sanitario sa. Si dovrebbe anche fare in modo di informare il medico su eventuali reazioni che si aveva in passato. Ulteriori informazioni su tutti i farmaci si sono date o over-the-counter farmaci che si possono acquistare per conto proprio. Sempre consultare il proprio medico e / o il farmacista per raccomandazioni su quali farmaci si dovrebbe evitare o dovrebbe prendere se si ha una storia di allergia farmaci. Ogni volta che avete a che fare con un professionista sanitario che non ha familiarità con la vostra storia medica, assicurarsi di dire lui o lei delle vostre sensibilità di droga. Mantenere una lista nel vostro portafoglio per una facile consultazione e si consiglia di indossare un braccialetto di identificazione medico o una collana.

Come per il trattamento di questa condizione di salute

Una volta che si ha una reazione al farmaco, il trattamento dipende dalla gravità della reazione. Se avete solo un rash cutaneo ma per il resto si sente bene, può essere sufficiente a interrompere l’assunzione del farmaco. In caso contrario, il trattamento si concentrerà su alleviare i sintomi. Se si sospetta una reazione di droga, smettere di prendere il farmaco e contattare il medico, che può aiutare a determinare se la reazione è una vera e propria allergia ai farmaci e suggerire un farmaco alternativo, se uno è necessario.

Quando visitare il medico

I sintomi di una grave reazione allergica acuta, come un rapido impulso, respiro affannoso e gonfiore del viso richiedono l’immediata visita a una struttura di assistenza di emergenza. Altre reazioni devono essere segnalati immediatamente al vostro medico in modo che il trattamento può essere valutata e si può evitare il farmaco che ha causato la reazione.

Prognosi

La maggior parte delle allergie ai farmaci reagiscono prontamente per fermare l’agente incriminato. Dato che l’allergia in sé non può essere curata, il trattamento mira a controllare i sintomi.